Riconoscimento qualifiche sportive

La legge del 27 dicembre 2017 n. 205 prevede in maniera precisa che i tecnici sportivi (istruttori, allenatori e maestri) di ogni disciplina riconosciuta dal CONI debbano avere una certificazione che attesti la propria qualifica e il percorso formativo svolto.

Tale certificazione può essere rilasciata da:

  1. C.O.N.I. – Comitato Olimpico Nazionale Italiano;
  2. Federazioni Sportive o Discipline associate riconosciute dal C.O.N.I.;
  3. Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal C.O.N.I.;
  4. Università tramite le Facoltà di Scienze Motorie;
  5. Enti equiparati (es. Associazioni e Albi Professionali e/o di Categoria, Accademia di Danza, ecc).


Tra i vari enti di promozione sportiva è scattato un complesso fenomeno di riconoscimento, anche senza alcuna verifica, di titoli e diplomi, dietro pagamento di una quota. 
Tutto questo, nel CSI, avviene invece tramite le piattaforme TACSI e CEAF e, ovviamente, anche il Centro Sportivo Italiano ha la facoltà di riconoscere le qualifiche acquisite, in quanto ente riconosciuto dal CONI.

Al fine di agevolare le procedure di accreditamento delle qualifiche tecniche la Presidenza nazionale del CSI ha realizzato una nuova piattaforma dedicata all’indirizzo web: https://percorsi.csi-net.it/.


Per maggiori informazioni, procedura di riconoscimento delle qualifiche e FAQ sull’argomento è possibile visitare il sito https://www.csi-net.it/p/4034/riconoscimento_qualifiche_sportive.


Scuola Tecnici Nazionale
06/68404593/67
scuolatecnici@csi-net.it