Comitato

 
                              Proposta organizzazione incontro a Roma con Papa Francesco
                                               (sabato  7 giugno 2014)
 
Le società sportive hanno già ricevuto la “lettera invito” della Presidenza Nazionale per l’incontro con Papa Francesco,
 che si terrà a Roma  il 7 giugno, in occasione del 70° di fondazione del CSI.
Il Comitato di Lodi si sta attivando per poter offrire, a tutti coloro che lo desiderano, la possibilità di partecipare a questa “convocazione”
 e avanza una duplice proposta:
 
PROPOSTA  A: partenza sabato 7 giugno (Milano Rogoredo ore 7,00  - Roma ore 10,00)
           ore 15,00 ingresso in P.zza S.Pietro
           ore 17,00 incontro col Papa
           partenza da Roma ore  21,00  e rientro a Milano Rogoredo previsto per le ore 24,00
           (costo indicativo 50/70 € )
 
PROPOSTA B: partenza sabato 7 giugno (Milano Rogoredo ore 7,00  - Roma ore 10,00)
        ore 15,00 ingresso in P.zza S.Pietro
            ore 17,00 incontro col Papa
            pernottamento a Roma e rientro a Milano previsto per domenica 8 giugno in serata
            (per questa proposta non siamo  in grado di indicare una cifra approssimativa)
 
Chiedo pertanto di darci indicazioni, entro la fine di gennaio in merito al numero dei partecipanti e alle scelte effettuate al fine
di poter avviare accordi con le Ferrovie dello Stato e albergatori per usufruire di eventuali sconti  e/o  tariffe agevolate.
 
Come ha già sollecitato il Presidente Nazionale, invito le società a lanciare con entusiasmo l’iniziativa presso ragazzi, genitori,
allenatori e dirigenti di tutte le squadre, ma vorrei anche sollecitarvi ad estendere l’invito a tutti coloro che vogliono
condividere con noi una giornata di gioia e di festa intorno a Papa Francesco. 
 
Vi prego di inoltrare le adesioni al seguente indirizzo e-mail    “Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ” ,  indicando: 
 
Nome società sportiva 
Telefono ed indirizzo e-mail  della persona responsabile della raccolta delle adesioni
Numero di persone che aderiscono  alla proposta A 
Numero di persone che aderiscono alla proposta B 
 
 
                                                              Ringrazio anticipatamente tutti per la collaborazione
                                                                                Mario Arrigoni 
SlideshowFx Copyright © 2010 www.OopsTouch.com
Presidenza:
Attua i piani e i programmi definiti dal consiglio di Comitato, operando in stretta collaborazione con le società sportive e con tutti gli associati.

Presidente
  • Mario Arrigoni
Vicepresidente vicario 
  • Marco Bottini
Consulente Ecclesiastico
  • Stefano don Ecobi
Ammistratore
 
         
Angelo Gorla

Segretario di Presidenza:

  • Cristina Susani
Consigliere di Presidenza
  • Francesco Lupi
  • Annamaria Perotti
  • Pietro Rozza
  • Angelo Poiani


Consiglio Provinciale:

Gestisce la vita e l'attività dell'associazione a livello di base in ordine alle scelte, agli obiettivi e agli indirizzi espressi dal congresso. E' costituito dai membri del Consiglio di Presidenza eletti e dai consiglieri.

Consiglieri provinciali
  • Andrea Caliendo
  • Francesco Lupi
  • Chiara Poiani
  • Marco Bottini
  • Bruno Asti
  • Marco Accerbi
  • Carlo Terribile
  • Mario Samarati
  • Paolo Acquistapace
  • Roberto Mezza
  • Mario Lazzari
  • Roberto Maspero
Segretario del Consiglio
  • Cristina Susani

Collegio dei revisori dei conti:
Controlla la legittimità e la regolarità della gestione finanziaria del Comitato.

Componente effettivo
  • Egidio Esposti

Componenti supplenti
  • Daniela Fasani
  • Antonio Gaezzi

Il Centro Sportivo Italiano é un'associazione senza scopo di lucro, fondata sul volontariato, che promuove lo sport come momento di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale, ispirandosi alla visione cristiana dell'uomo e della storia nel servizio alle persone e al territorio.

Tra le più antiche associazioni di promozione sportiva del nostro Paese, il Csi risponde ad una domanda di sport non solo numerica ma qualificata sul piano culturale, umano e sociale.

Da sempre i giovani costituiscono il suo principale punto di riferimento, anche se le attività sportive promosse sono rivolte ad ogni fascia di età.

Educare attraverso lo sport è la mission del Centro Sportivo Italiano.

Questo è ormai consolidato nella prassi e nella coscienza dell'associazione a tutti i livelli. Lo sport inteso dal Csi può anche essere uno strumento di prevenzione verso alcune particolari patologie sociali quali la solitudine, le paure, i timori, i dubbi, le devianze dei più giovani.

Un'attività sportiva organizzata, continuativa, seria, promossa da educatori, allenatori, arbitri, dirigenti consapevoli del proprio "mandato" educativo, infatti, aiuta i giovani ad andare oltre, ad abbandonare gli egoismi e ad affrontare la strada della condivisione, della sperimentazione del limite, della conoscenza di sé.

Proprio per questo, il CSI prevede un'articolazione della proposta sportiva nel rispetto delle età e dei bisogni di ciascun atleta, permettendogli in tal modo di scoprire il meglio di sé, di imparare a conoscere il proprio corpo, a valorizzarlo, a stimarlo.

  • 950.000 atleti
  • 13.200 Società sportive
  • 42.000 Squadre
  • 73 discipline sportive praticate
  • 8.000 tornei all'anno
  • 300.000 gare all'anno
  • 138 sedi territoriali
  • 21 sedi regionali
  • 101.000 allenatori, animatori, arbitri, giudici e dirigenti
  • 8.388.607 ore annuali di impegno gratuito e volontariato 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella privacy policy. Se vuoi saperne di pi o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

  Accetto cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information